Lucchi: “Bertani chieda scusa”

Sul nuovo ospedale di Cesena ora è il sindaco che va all'attacco

Il consigliere Andrea Bertani del Movimento 5 stelle ha chiesto all’esecutivo regionale di “fare chiarezza sullo stanziamento da 100 milioni di euro di risorse regionali per la realizzazione del nuovo ospedale di Cesena”, rilevando che “il sindaco della città ha dichiarato che i fondi sono già disponibili”. La risposta è arrivata dalla dirigente Licia Petropulacos, che ha confermato la disponibilità delle risorse, “la prima tranche di circa 12 milioni di euro, relativa alla progettazione preliminare, è già disponibile e verrà stanziata entro la fine dell’anno”.

Alla luce di questa risposta Paolo Lucchi, sindaco di Cesena, chiede a Bertani di scusarsi con i cesenati. Questo l’intervento del sindaco .

Ecco una storia di ordinaria faccia tosta …. Andrea Bertani (consigliere regionale del M5s), per l’ennesima volta insiste (nonostante la Regione abbia deliberato il finanziamento di 100 milioni già nel gennaio 2018, come lui sa bene, avendo ricevuto la delibera; nonostante l’Ausl l’abbia inserito nel proprio bilancio 2018, che è un atto pubblico; nonostante Comune di Cesena ed Ausl non più tardi di sabato scorso abbiano reso pubblico l’avvio del percorso di progettazione del nuovo ospedale) ma ogni volta gli va male e riceve inevitabilmente la stessa risposta: le risorse sono a bilancio ed il nuovo ospedale di Cesena si farà. Punto.

 


Prima o poi Bertani si scuserà con i cesenati per non avere, da Consigliere regionale, contribuito a far finanziare dalla Regione, presso la quale opera a spese dei contribuenti – anche cesenati -, il nostro nuovo ospedale, ed anche per il tanto tempo che sta facendo perdere ai funzionari regionali, all’Assessore alla sanità Venturi, agli organi di informazione con una domanda retorica che riceve sempre la stessa risposta?

 

Esiste, sin dal 14 dicembre, una mia piccola sfida, tra persone serie: dichiarai allora testualmente “se dovesse accadere che il nuovo ospedale di Cesena si trasformi in una “fake news”, io sarei pronto un minuto dopo a scusarmi con i cesenati ed a trarne le doverose conseguenze. Mi auguro che lo stesso sia pronto a fare lui se, come invece sono certo accadrà, fra pochi mesi il percorso di progettazione definitiva e di finanziamento del nuovo Ospedale, saranno resi ufficiali”.

Allora Bertani replicó con durezza e, mentre mi rendo conto di come sia difficile chiedergli di dimettersi (pare che il termine non sia neppure compreso nel “non statuto” del M5s……), forse potrebbe accontentarsi di ammettere di essersi sbagliato. A tanti di noi basterebbe e da parte sua sarebbe un segno di onestà intellettuale che gli farebbe onore.

Commenta con Facebook
Davide Buratti

Davide Buratti

Davide Buratti, giornalista professionista, fondatore della Cooperativa Editoriale Giornali Associati che pubblica il Corriere Romagna, di cui dal 1994 e per 20 anni è stato responsabile della redazione di Cesena. Oggi in pensione scrive di politica, economia e attualità a 360 gradi nel suo blog per Romagna Post. Per contatti utilizzate il box commenti sotto gli articoli. 

Lascia un Commento...