Sono prioritari i programmi

Il Pri risponde a Libera

Noi parliamo di programmi e chi cosa serve alla città. Abbiamo sempre fatto così. Questa la replica del Pri a Libera.

 

L’Avv. Spinelli e gli esponenti rimasti di Libera Cesena hanno già deciso quale sarà il futuro.

Libera Cesena si trasformerà in una sorta di centro destra, molto simile se non uguale a quello nazionale.

Il PRI al contrario pensa e spera che intanto siano prioritari i programmi anche perché il quadro nazionale sarebbe meglio dimenticarlo, visti i risultati.

Noi, così come i Popolari, abbiamo abbandonato la coalizione perché non si intendeva discutere di alcunchè, se non delle responsabilità apicali che dovevano trasbordare da Zoffoli a chi oggi le detiene. Non è questo il modo di comportarsi e noi lo abbiamo stigmatizzato; se, al contrario si intende discutere di programmi la disponibilità è massima. Questa è sempre stata la caratteristica del PRI, considerare prioritario il destino della città rispetto agli interessi di parte, di questo o quello.

Vorremmo poi sapere dall’Avv. Spinelli chi sono i repubblicani che desiderano tanto rimanere con loro, potremmo solamente commentare “meglio soli che male accompagnati”.

Commenta con Facebook
Davide Buratti

Davide Buratti

Davide Buratti, giornalista professionista, fondatore della Cooperativa Editoriale Giornali Associati che pubblica il Corriere Romagna, di cui dal 1994 e per 20 anni è stato responsabile della redazione di Cesena. Oggi in pensione scrive di politica, economia e attualità a 360 gradi nel suo blog per Romagna Post. Per contatti utilizzate il box commenti sotto gli articoli. 

Lascia un Commento...