Ricette per il turismo

Forum dei Popolari per Cesena. Molte proposte. Chiesto di puntate sul brand Romagna

Martedì scorso e si è svolto il primo Forum Programmatico organizzato dai Popolari per Cesena. Questa l’analisi di Gilberto Zoffoli  Coordinatore Politico, e Eugenio Fantozzi Responsabile Area Istituzioni e Partecipazione.


È iniziato così il percorso che porterà ad approfondire dieci temi importanti per Cesena; sarà poi successivamente che si elaboreranno quelle scelte concrete che costituiranno una proposta di programma elettorale per le amministrative del 2019.

Il primo Forum e stato incentrato sul Turismo nella nostra città e nel nostro territorio.

Convinti che il turismo possa essere una risorsa per il nostro territorio, si sono messe al centro del Forum alcune domande: Può il turismo essere una chiave di sviluppo e reddito per la città? Ci sono le condizioni per uno sviluppo turistico del territorio? Quale modello turistico adottare? Come implementare a Cesena un modello turistico efficiente, integrato e rispettoso della città?


Al Forum sono state coinvolte le istituzioni comunali, era presente l’Assessore Castorri, rappresentanti delle associazioni di categoria e anche qualcuno delle rappresentanze sindacali che si occupano del settore, e con loro si è  iniziato un percorso di studio e approfondimento.

Con il coordinamento di Emanuele Rubinetti, della segretaria politica dei Popolari, si sono aperti i lavori del Forum con la presentazione di slide che hanno, attraverso dati elaborati e strutturati sul turismo nazionale e locale, offerto spunti di riflessione e avviato la discussione.


L’Assessore Christian Castorri nel suo intervento ha raccolto le sollecitazioni portando la sua esperienza su quanto è stato fatto e si sta facendo nel versante amministrativo, inquadrando anche dal punto legislativo l’argomento. Il Piano Strategico di Sviluppo Turismo a livello nazionale e la nuova legge sull’Ordinamento Turistico Regionale hanno messo in campo nuovi strumenti di intervento.

Il nostro territorio sicuramente ha una ricchezza di risorse turistiche non indifferente. Ha un patrimonio storico-artistico notevole: quel gioiello che è la Biblioteca Malatestiana, la stupenda Fontana del Masini, la Rocca, la millenaria Basilica del Monte, fra poco si spera, anche una Pinacoteca di valore nazionale, e tanti altri spazi e luoghi. Una tradizione enogastronomica di pregio e con basi millenarie che può essere riproposta con creatività. Un territorio e un paesaggio ameno ed accogliente che se ben proposto e organizzato può realmente diventare una Wellness Valley.

Ma tutto questo non basta! Per una proposta turistica efficace e appetibile bisogna realmente crederci come città intera. La politica ci deve investire! Dobbiamo individuare il target, o i target, turistici a cui vogliamo puntare e creare un modello turistico adeguato per generare un ‘prodotto’ da offrire che sia credibile, innovativo, ma con un preciso riferimento identitario. Creare, incentivare e sostenere i servizi correlati che saranno necessari, comprese le strutture ricettive. Pensare ad una promozione turistica adeguata ai tempi e moderna.  Serve creare una sinergia fra pubblico e privato chiedendo ad ognuno di fare la sua parte. Il compito della politica è quello di proporre le idee giuste e saper coinvolgere il privato in un cammino condiviso. Saper creare e sostenere i servizi indispensabili e necessari. Il privato d’altro canto deve crederci e saper investire con creatività ma all’interno di modello coordinato e sinergico.


Tutto questo risulterebbe insufficiente se non ci si integra in una visione più vasta del territorio. È il tema del brand Romagna che va costruito insieme! In questo caso lo strumento Destinazione Romagna, creato dalla legge regionale, può diventare indispensabile se saremo in grado di fare proposte credibili e sostenibili. Dentro a questa progettazione ci sono la creazione di eventi (notte rosa anche a Cesena) che sappiano richiamare e attrarre da fuori, ma anche le realtà imprenditoriali enogastronomiche e commerciali che devono stabilizzarsi e trovare uno spazio di conferma del loro ruolo attrattivo in un sistema turistiche che deve essere sicuramente integrato e avanzato!

Il Turismo è una risorsa sicuramente economica ma riteniamo che abbia anche una ricaduta significativa per il miglioramento del benessere dell’intera città.

Commenta con Facebook
Davide Buratti

Davide Buratti

Davide Buratti, giornalista professionista, fondatore della Cooperativa Editoriale Giornali Associati che pubblica il Corriere Romagna, di cui dal 1994 e per 20 anni è stato responsabile della redazione di Cesena. Oggi in pensione scrive di politica, economia e attualità a 360 gradi nel suo blog per Romagna Post. Per contatti utilizzate il box commenti sotto gli articoli. 

Lascia un Commento...