Lions Club Forlì Host: istituito un premio in ricordo di Annalena Tonelli 

Sarà consegnato sabato 11 novembre in occasione delle premiazioni del concorso "Un poster per la pace".

Per l’undicesima volta consecutiva il Lions Club Forlì Host ha proposto alle scuole forlivesi di partecipare al concorso “Un poster per la pace”, che a livello internazionale è giunto alla trentesima edizione. La proposta di coinvolgere per la prima volta nel concorso gli studenti forlivesi nacque dalla  sensibilità di Francesco Giuliari, il quale considerò, come artista e socio del club, che il tema potesse arricchire il percorso di studi dei giovani. Le premiazioni si svolgeranno sabato 11 novembre 2017, alle ore 10.00, nel Salone Comunale, piazza Saffi 8, Forlì. Saranno premiati gli elaborati che risulteranno primi, secondi e terzi di ogni scuola partecipante. L’inziativa affronta un tema impegnativo e delicato, quel grande dono, la pace, appunto, che specie in questa epoca in molte parti del mondo l’umanità sembra voler rifiutare, al tempo stesso, però, nonostante la contraddizione che connota questo periodo storico non si può non individuare l’emergere forte e convinto di tante inziative per la pace, di cui si fa portatore autorevole, ad esempio, Papa Francesco.
L’adesione delle scuole secondarie di primo grado dei sette istituti comprensivi è stata notevole anche perché il Lions Host ha deciso di istituire un premio speciale dedicato a Annalena Tonelli. Lo ha fatto dopo aver aderito al progetto “Annalena, una donna libera”, promosso dal Comitato per la Lotta contro la fame nel mondo e dal Comune di Forlì, in collaborazione con numerose associazioni cittadine, per riaffermare i valori più significativi e universali che la missionaria laica forlivese ha dimostrato con il suo impegno nei confronti dei più bisognosi e che si possono riassumere in una frase che Annalena ha ribadito più volte a tutti i livelli: “Io sono sicuramente vocata per vocazione alla Povertà in tutti i sensi”. Giova ricordare che il Club ha sempre prestato attenzione all’attività di Annalena ed ebbe modo di aiutarla in diverse occasioni, anche con inziative pubbliche come il concerto promosso per raccogliere fondi a favore delle sue attività. Il concerto si tenne in Duomo il 29 gennaio 1993 e vide la presenza dell’Orchestra Toscanini diretta da Rudolph Bersahai. Il Club l’ha anche ricordata, dopo il suo barbaro assassinio avvenuto il 5 ottobre di 14 anni fa, in un affollato meeting svoltosi il 27 settembre 2007, durante il quale Maria Teresa Battistini, volontaria del Comitato per la Lotta contro la fame nel mondo, ne ricordò la figura e le tante occasioni in cui operarono insieme.
“Quello che vogliamo evidenziare del concorso “Un poster per la pace”, dichiarano Gabriele Zelli e Claudio Sirri, rispettivamente il presidente del Lions Club Forlì Host e il referente del concorso, è la partecipazione di tantissimi studenti che con i loro elaborati, tutti meritevoli di menzione e di plauso, raccontano la loro voglia di pace, di fratellanza, di amicizia tra i popoli, di autentica solidarietà tra donne e uomini che vivono sullo stesso pianeta, sempre più a contatto in una società globalizzata. Lo hanno fatto anche con capacità artistiche di non poco conto. I colori vivaci utilizzati dalle ragazze e dai ragazzi appartenenti a diverse nazionalità che frequentano le nostre scuole, diversi tra loro per provenienza eppure così uguali, hanno rappresentato, tramite l’arte, un anelito insopprimibile presente nel cuore di ogni persona, al di là delle specifiche identità culturali, cioè il desiderio di pace”.
Gli elaborati saranno esposti presso la Sala espositiva del Chiostro di San Mercuriale sabato 11 e domenica 12 novembre secondo i seguenti orari: 10.30 – 12.30 e 16.00 – 18.30, lunedì 13: 16.00 – 18.30. Ingresso libero. ‎

Commenta con Facebook
Marco Viroli

Marco Viroli

Scrittore, giornalista pubblicista e copywriter, è nato a Forlì nel 1961. Laureato in Economia e Commercio, nel suo curriculum vanta una pluriennale esperienza di direzione artistica e organizzazione eventi (mostre d’arte, reading, concerti, spettacoli, incontri con l’autore, ecc.) per conto di imprese ed enti pubblici. Dal 2006 al 2008 ha curato le rassegne “Autori sotto la torre” e “Autori sotto le stelle” e, a cavallo tra il 2009 e il 2010, si è occupato di relazioni esterne per una fondazione di arte contemporanea. Tra il 2010 e il 2014 ha collaborato con “Cervia la spiaggia ama il libro” (la più antica manifestazione di presentazioni d’autori in Italia) e con “Forlì nel Cuore”, promotrice degli eventi che si svolgono nel centro della città romagnola. Dal 2004 è scrittore e editor per la casa editrice «Il Ponte Vecchio» di Cesena. Autore di numerose prefazioni, dal 2010 cura la rubrica settimanale “mentelocale” sul free press settimanale «Diogene», di cui, dal 2013, è diventato direttore responsabile. Nel 2013 e nel 2014, ha seguito come ufficio stampa le campagne elettorali dei candidati del Partito Democratico Gabriele Zelli e Davide Drei, divenuti poi rispettivamente sindaci di Dovadola (FC) e Forlì. Nel 2019 ha supportato come ufficio stampa la campagna elettorale di Paola Casara, candidata della lista civica “Forlì cambia” al consiglio comunale di Forlì, centrando anche in questo caso l’obiettivo. Dal 2014 è addetto stampa di alcune squadre di volley femminile romagnole (Forlì e Ravenna) che hanno militato nei campionati di A1, A2 e B. Come copywriter freelance ha collaborato con alcune importanti aziende locali e nazionali. Dal 2013 al 2016 è stato consulente di PubliOne, agenzia di comunicazione integrata, e ha collaborato con altre agenzie di comunicazione del territorio. Dal 2016 al 2017 è stato consulente di MCA Events di Milano e dal 2017 collabora con Librerie.Coop. Dal 2017 è consulente Ufficio Stampa ed Eventi della catena Librerie.Coop, con sede a Bologna. È vicepresidente dell’associazione culturale Direzione 21 che da cinque anni organizza la manifestazione “Dante. Tòta la Cumégia”, volta a valorizzare il ruolo di Forlì come città dantesca e che culmina ogni anno con la lettura integrale della Divina Commedia. Nel 2003 ha pubblicato la prima raccolta di versi, Se incontrassi oggi l’amore. Per «Il Ponte Vecchio» ha dato alle stampe Il mio amore è un’isola (2004) e Nessun motivo per essere felice (foto di N. Conti, 2007). Suoi versi sono apparsi su numerose antologie, tra cui quelle dedicate ai Poeti romagnoli di oggi e… («Il Ponte Vecchio», 2005, 2007, 2009, 2011, 2013), Sguardi dall’India (Almanacco, 2005) e Senza Fiato e Senza Fiato 2 (Fara, 2008 e 2010). I suoi libri di maggior successo sono i saggi storici pubblicati con «Il Ponte Vecchio»: Caterina Sforza. Leonessa di Romagna (2008), Signore di Romagna. Le altre leonesse (2010), I Bentivoglio. Signori di Bologna (2011), La Rocca di Ravaldino in Forlì (2012). Nel 2012 è iniziato il sodalizio con Gabriele Zelli con il quale ha pubblicato: Forlì. Guida alla città (foto di F. Casadei, Diogene Books, 2012), Personaggi di Forlì. Uomini e donne tra Otto e Novecento («Il Ponte Vecchio», 2013), Terra del Sole. Guida alla città fortezza medicea (foto di F. Casadei, Diogene Books, 2014), I giorni che sconvolsero Forlì («Il Ponte Vecchio», 2014), Personaggi di Forlì II. Uomini e donne tra Otto e Novecento («Il Ponte Vecchio», 2015), Fatti e Misfatti a Forlì e in Romagna («Il Ponte Vecchio», 2016), Fatti e misfatti a Forlì e in Romagna volume 2 («Il Ponte Vecchio», 2017); L’Oratorio di San Sebastiano. Gioiello del Rinascimento forlivese (Tip. Valbonesi, 2017), Fatti e misfatti a Forlì e in Romagna, vol. 3 («Il Ponte Vecchio», 2018). Nel 2014, insieme agli storici Sergio Spada e Mario Proli, ha pubblicato per «Il Ponte Vecchio» il volume Storia di Forlì. Dalla Preistoria all’anno Duemila. Nel 2017, con Castellari C., Novara P., Orioli M., Turchini A., ha dato alle stampe La Romagna dei castelli e delle rocche («Il Ponte Vecchio»). Nel 2018 ha pubblicato, con Marco Vallicelli e Gabriele Zelli., Antiche pievi. A spasso per la Romagna, vol.1 (Ass. Cult. Antica Pieve, 2018), cui ha fatto seguito nel 2019, con gli stessi coautori, Antiche pievi. A spasso per la Romagna, vol.2 (Ass. Cult. Antica Pieve, 2018). Nel 2019, ha pubblicato con Flavia Bugani e Gabriele Zelli Forlì e il Risorgimento. Itinerari attraverso la città, foto di Giorgio Liverani, (Edit Sapim, 2019). È inoltre autore delle monografie industriali: Caffo. 1915-2015. Un secolo di passione (Mondadori Electa, 2016) e Bronchi. La famiglia e un secolo di passione imprenditoriale (Ponte Vecchio, 2016). 

Lascia un Commento...