19 novembre a Forlì un convegno su come affrontare le situazioni di emergenza.

massimo bianchiUna delle carenze maggiormente denunciate in questi giorni è la mancanza di una preparazione delle persone ad affrontare situazioni traumatiche e di emergenza. L’Università di Bologna, Campus Forlì ha da tempo affrontato l’argomento della diffusione dell’insegnamento della prevenzione, gestione dell’emergenza e successivo recupero.

Il tema è stato oggetto di diversi progetti internazionali che oggi sono diventati di grande attualità. Su questo argomento domani 19 novembre 2015 alle ore 9.00 presso la Sala del Consiglio del Campus Universitario di Forlì, Piazzale Solieri nr. 1, si confronteranno ricercatori, studiosi e studenti di Bologna e di altre nazioni che partecipano al progetto: Lithuania, Kazakhstan, Macedonia, Inghilterra e Spagna.

La giornata è stata preceduta da una visita alla Centrale Operativa della Polizia Municipale di Forlì, in prima linea per affrontare le emergenze e per essere vicina ai cittadini che di questo argomento manifestano una crescente sensibilità.

Al convegno presenzierà il Dott. R. Gnudi, Coordinatore della Protezione Civile della sezione Bolognese e Romagnola, il quale relazionerà su “La società civile per il sostegno alle attività di resilienza”, il Prof. Massimo Bianchi (nella foto), responsabile del progetto RESINT per l’introduzione di moduli di insegnamento sull’emergenza presso gli Istituti Superiori e Università con il contributo e la collaborazione di Ser.In.Ar.

L’evento, previsto all’interno di un settimana di seminari e incontri (dal 16 al 21 novembre 2015) pianificata sulle città di Bologna, Forlì e Bertinoro, si svilupperà sulla tematica della gestione delle emergenze, niente di più concreto e necessario in questo momento nel mondo intero.

Il Progetto RESINT punta alla gestione di attività di resilienza, ovvero alla capacità di far fronte in maniera positiva agli eventi traumatici o catastrofici e di riorganizzare positivamente ed efficacemente azioni di recupero per un rapido ritorno alla normalità. L’evento è aperto al pubblico.

Commenta con Facebook
Gigi Mattarelli

Gigi Mattarelli

Gigi Mattarelli è legale rappresentante dell'agenzia di pubblicità Grafikamente, oltre che giornalista pubblicista da oltre 20 anni, con una predilezione spiccata per la comunicazione sociale. E' direttore responsabile della neonata rivista "Percorsi Solidali" edita dalla stessa Grafikamente. Sposato con tre figli, nel tempo libero si occupa di volontariato all'interno del Lions Club e, quanto il tempo glielo permette, dà sfogo alle sue grandi passioni, ovvero la bicicletta, il tifo per l'Inter e la venerazione per un gruppo musicale "cult" italiano, i Nomadi. E' autore dei volumi "C'era un volta un re bisre, bisconte, binè..." che ricorda la figura di don Amedeo Pasini e "Forlì&dintorni su due ruote" (ovvero 20 percorsi in biciletta alla scoperta della Romagna). 

Lascia un Commento...