Gene Gnocchi, Corposamente, Spiagge Soul, World Master sculture di sabbia e la Sagra Musicale Malatestiana per sopravvivere al caldo

Ultimo appuntamento estivo – ci rivediamo in settembre – con le nostre piccole selezioni di eventi culturali in giro per la Romagna, tantissimi, naturalmente, avvicinandosi al mese più vacanziero dell’anno.

Gene Gnocchi

Gene Gnocchi

Quello più alle porte è sicuramente quello di sabato 25 al Molo TreZero di Marina di Ravenna, dove l’ultimo ospite della seconda edizione di “Kafka sulla spiaggia” ha bisogno di poche presentazioni. Difficile infatti non aver mai riso delle fulminanti battute e freddure di Gene Gnocchi, che oltre a comico e conduttore televisivo è anche cantante, autore ed ex calciatore. La sua rubrica sul quotidiano La Gazzetta dello Sport “Il Rompipallone” è ormai un culto e la sua conoscenza di tutti gli sport è sorprendente. Come dimostrerà, a modo suo, in questa serata, in cui è possibile cenare insieme al comico dalle ore 20.30. (Info: 0544 530793).

Eventi Verticali

Eventi Verticali

Una bella opportunità di unire benessere e proposte di alta qualità è sicuramente la XVI edizione del festival Corposamente, tradizionale e molto atteso appuntamento di mezz’estate che si terrà nel magnifico spazio del giardino di Palazzo Grossi a Castiglione di Ravenna tra venerdì 31 luglio e sabato 1 agosto. Fondato e diretto da Andrea Bernabini e organizzato insieme al Comune di Ravenna, Corposamente da qualche anno ha avviato una solida condirezione artistica con la compagnia ravennate Panda Project. Ogni serata aprirà alle 19 con la possibilità di cenare, vista castello, grazie alle proposte di “Foodtruck Cinemadivino”, accompagnate da interventi musicali dal vivo, e venerdì 31 luglio la programmazione prevede “Emigranti”, dei piemontesi Faber Teater, poi “E bal”, debutto dello spettacolo del Teatro delle Albe con Roberto Magnani e Simone Marzocchi, su testi di Nevio Spadoni, con il finale è affidato a Percussion Voyager, di Maurizio Rizzuto e Matteo Scaioli. Sabato 1 agosto invece ecco il recital in dialetto romagnolo di Denis Campitelli e Dimitri Mazza “La Rumâgna l’è fata”, il breve spettacolo di danza della croata Petra Hrašćanec “Love will tear us apart”, e le spettacolari danze sospese nel vuoto del duo Eventi Verticali e il loro “Wanted”. E come di consueto, durante le due serate, a intervallare gli spettacoli, il videomapping su Palazzo Grossi creato da Andrea Bernabini, Matteo Bevilacqua e Alberto Zimino, quest’anno arricchito dalla presenza del coro di Matilde e Celeste Pirazzini. Ingresso 10 euro per la singola sera, 15 per entrambe. Info: 348 5250030.

Alexia Coley

Alexia Coley

Intanto prosegue nei lidi del ravennate la rassegna di musica dal vivo “Spiagge Soul”, con un ricco cartellone di live. Venerdì 24 luglio ci sono Greg Izor e la cantante inglese Alexia Coley, poi, sabato 25, Angela Esmeralda e la formazione senegalese Café Touba, mentre la prima domenica del festival si conclude coi ritmi argentini dei Del Barrio. La seconda settimana di Spiagge Soul inizia con gli italiani Sara Zaccarelli (lunedì 27) e Sacri Cuori (mercoledì 29), seguiti da Gamma 3 (giovedì 30) e dalla Lisa Hunt Soul Band (venerdì 31). Gli ultimi tre giorni vedranno infine protagonisti gli argentini Ema y Quilombo Sonoro, Richard Ray Farrell con Marco Pandolfi e Wee Willie Walker (sabato 1 agosto), poi The Soul, con la nigeriana Fiorella Ekwueme, di nuovo Richard Ray Farrell e quindi gli Steppin’ Razor (domenica 2 agosto). Chiusura di lusso, il 3 agosto, con le sonorità tribali del trio guidato dal senegalese Kaw Sissoko.

World Master Sculture di Sabbia

World Master Sculture di Sabbia

Molto curioso e davvero incredibile sarà assistere, dall’8 al 10 agosto a Cervia, al “World Master sculture di sabbia”. Gli arnesi utilizzati sono a metà strada fra quelli da muratore e quelli che si trovano generalmente a casa degli scultori. Le opere raggiungono anche gli otto metri di altezza e nascono dalla fervida fantasia e dalle mani abili degli artisti che provengono da ogni parte del mondo. I capolavori resteranno esposti anche dopo la premiazione fino a metà ottobre

 

buskers festival santa sofia

buskers festival santa sofia

E un altro appuntamento tradizionale di agosto è il Buskers Festival, che si tiene a Santa Sofia, nel forlivese, dal 12 al 15 agosto. Nel centro storico della cittadina un’unica manifestazione con tante anime, con artisti provenienti da tutto il mondo che entrano in simbiosi con lo spirito Romagna. Il motore e l’anima della festa sono sempre i buskers. Hanno però preso vita nel corso degli anni altre e diverse anime, in un palcoscenico a cielo aperto tra fiume, strade e colline, che sembra essere nato appositamente per questo. Info: 340.7612278.

 

Sagra Musicale Malatestiana

Sagra Musicale Malatestiana

Infine, da metà agosto a fine settembre, a Rimini ci sarà la Sagra Musicale Malatestiana, una delle manifestazioni più antiche d’Italia. Pur mantenendo le caratteristiche di un festival sinfonico, con l’invito di alcune delle orchestre più prestigiose e dei più importanti direttori e solisti, la sagra spettacolarizza le opere attraverso l’intersezione delle arti, dalla musica al teatro, alla danza, alla letteratura, alle arti visive. Sedi varie. Info: www.sagramusicalemalatestiana.it.

 

Commenta con Facebook

Dialoga con l'autore di questo post