“Lòm a Merz” domenica a Fratta Terme

La magia dei “Fuochi di Marzo”: rivivere assieme un’antica tradizione romagnola presso la Fondazione Fornino Valmori dalle ore 12 alle 19

LOM A merz

Domenica 1° marzo 2015, presso la Fondazione Fornino Valmori di Fratta Terme riviviamo insieme una antica e suggestiva tradizione romagnola, la magia dei “Fuochi di Marzo”, rito magico e simbolico per propiziarsi le forze della natura in vista dell’arrivo della primavera e quindi del risveglio della terra…

Organizzato dalla Fondazione Fornino Valmori – Coop Insieme per Crescere in collaborazione con la Strada dei Vini e dei Sapori, e coordinato dall’instancabile Andrea Valli, l’evento occuperà la domenica dalle ore 12 alle 19 con stand gastronomici ,  musica dal vivo con balli tipici, accensione dei fuochi con canti popolari e recite dialettali. balli di gruppo per grandi e piccini…

Il Programma:

Ore 12.00 – Apertura stand con degustazione prodotti tipici e gran vino delle nostre terre

Piada della Piadineria Gradisca di Longiano, Tortelli alla Lastra de Il Matterello di Santa Sofia, salumi e salsiccia ai ferri del Salumificio Faggioli di Cesena

 Ore 15.00 – Danze con Balli romagnoli accompagnati dall’Orchestra “La banda de Grèl”

Ballerini in costume riproporranno i tipici balli della tradizione che una volta si svolgevano nelle antiche aie contadine

 Ore 17.00 – Si accende il fuoco !

Canti corali di gruppo, poesie e antichi proverbi romagnoli accompagneranno questo momentoi della festa. Ospite speciale: il poeta, scultore e pittore “Nanni Nino” della Fattoria didattica di Carpinello

 Ore 19.00

Saluto finale del presidente della Fondazione con ringraziamento a tutti i partecipanti

Commenta con Facebook
Roy Berardi

Roy Berardi

Romagnolo originario di Forlimpopoli, residente a Fratta Terme, da giovanissimo all'ufficio stampa e sindacalista della Cgil in Forlì e in Cesena. Dalla fine anni ’80, giornalista di turismi emergenti (agriturismo,turismo rurale, turismo all’aria aperta ed il “plein air “) sui quali ha prodotto per riviste nazionali del settore oltre 150 reportage ed inchieste soprattutto su territori della cosiddetta “Italia Minore”. Quindi project manager di progetti per l'aggiornamento professionale di imprenditori del turismo. Da una decina d’anni si occupa - con la libera professione – dei temi all’incontro virtuoso tra innovazione turistica, agricoltura di qualità e cultura dei territori. Ha contribuito alla nascita ed al consolidamento della Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli di Forlì-Cesena; ha collaborato ai progetti per la nascita di Casa Artusi in Forlimpopoli, e lavora per farne "magnete attrattore" della nuova destinazione turistica della Romagna interna. 

Lascia un Commento...