Pasqua e Pasquetta : idee, prezzi, offerte speciali nel cuore della Romagna

  Sulla Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli di Forlì e Cesena:

       sei gustose ed intriganti tracce,  per vivere la Pasqua nelle terre del buon vivere

  1. “Vivere” il popolo ed atmosfere di Romagna : esperienza impagabile, viva soprattutto nelle contrade e nei borghi dell’entroterra, magnificamente ripristinati. Visitare i piccoli e grandi tesori di arte e di storia, ma anche le Terme di qualità di Fratta, ricche di seducenti percorsi di bellezza-benessere, sport e divertimento; perdersi per itinerari di fascino tra luoghi, sapori ed intriganti  personaggi storici

2. Pernottare al centro della Romagna, a metà strada tra le foreste del Parco nazionale delle Foreste Casentinesi-Monte Falterona-Campigna ed il Mare Adriatico di Cervia , Cesenatico e Bellaria : sul circuito della Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli di Forlì e Cesena in agriturismi  alberghi B&B  della campagna di qualità, con grande rapporto qualità-prezzo  !

>>> OFFERTE SPECIALI PASQUA (si veda link a fondo pagina)

HOTEL PANORAMA BERTINORO – AGRITURISMO LA SARZOLA FORLÌ – GRAND HOTEL TERME DI FRATTA – AGRITURISMO MALBROLA MODIGLIANA – VECCHIO CONVENTO PORTICO – AGRITURISMO LOCANDA DELLA LUNA LONGIANO – AGRITURISMO LA GAIOFANA BORGHI

3. “Mangiare” la Romagna: le impareggiabili minestre artusiane, e tutti i sapori di una cucina di casa genuina e ricca di identità : ristoranti osterie e trattorie;  agriturismi

>>> OFFERTE SPECIALI PASQUA  (si veda link a fondo pagina)

TRATTORIA MONTEPAOLO DOVADOLA – AGRITURISMO IL POZZO MONTIANO – AGRITURISMO BORGHETTO DI BROLA MODIGLIANA – AGRITURISMO ACERO ROSSO CIVITELLA DI ROMAGNA – AGRITURISMO MONTICINO TERRA DEL SOLE – AGRITURISMO COLOMBARINA MELDOLA – AGRITURISMO CAVALLINA MONTIANO – RISTORANTE VECIA CANTENA D’LÀ PRÈ PREDAPPIO – CITTADELLA DEL VINO CONDÈ PREDAPPIO – OSTERIA M’AMI BERTINORO – RISTORANTE DA FICHERA BY SHAKTI LONGIANO – AGRITURISMO MALBROLA MODIGLIANA – RISTORANTE VECCHIO CONVENTO PORTICO DI ROMAGNA – AGRITURISMO LA GAIOFANA BORGHI – HOTEL PANORAMA BERTINORO – LOCANDA DELLA  LUNA LONGIANO – OSTERIA RETROGUSTO SAVIGNANO SUL RUBICONE

4. “Bere” la Romagna :  nelle cantine degustate ottimi vini come Sangiovese di Romagna DOC,  Albana di Romagna DOCG Pagadebit, apprezzando dal vivo la grande riscossa enologica della collina romagnola !

5. Ri-scoprire i prodotti tipici di eccellenza nelle aziende agricole, nelle fattorie e nei laboratori artigiani(formaggi Squaquarone, Raviggiolo e Fossa, olio extravergine di oliva, confetture delle tradizioni, piadina, cioccolato artigianale, ecc.), con le degustazioni guidate dal produttore

6. FOCUS > Visitare  la straordinaria Mostra in Forlì presso i Musei San Domenico : Novecento – Arte e vita tra le due guerre una fantastica esposizione che comprende quasi un trentennio, dalla fine del primo decennio del ’900 alla seconda guerra mondiale, con il fuoco sugli anni ’20 e ’30…Un mirabile carosello che illumina il visitatore su tutte le tendenze, i movimenti, le avanguardie, i protagonisti, i temi, procedendo non secondo una sequenza cronologica, ma per polarità dominanti…. ne emerge uno spaccato di vita, di costume, che ben ritrae quegli anni, e che coinvolge anche le nuove arti  (cinema, moda, grafiche e decorative….)

  FOCUS > Visitare anche in occasione della imponente mostra  “NOVECENTO – Arte e vita in Italia tra le due guerre”, la Fondazione Tito Balestra di Longiano, che nel Castello conserva una delle più importanti collezioni del Secolo scorso presenti in Emilia-Romagna: nello spirito di collaborazione e con l’intento di promuovere l’ingente patrimonio artistico del territorio, ha aderito     ad una convenzione per poter offrire al pubblico un itinerario che colleghi l’importante rassegna forlivese ad un approfondimento sugli artisti presenti nelle proprie collezioni sul secondo Novecento italiano.

         Sarà così possibile trovare nelle rispettive sedi Longiano e Forlì   il materiale informativo, e presentando o il biglietto di ingresso della mostra o della Fondazione si avrà reciproco accesso con tariffa ridotta. E dai primi di marzo, presso il Castello Malatestiano di Longiano, un nuovo particolare allestimento sarà  dedicato alle Incisioni di Mino Maccari per “Il Selvaggio”1924- 1943 e agli artisti che parteciparono a quell’avventura tra i quali  Ottone Rosai, Ardengo Soffici, Renato Guttuso oltre ad una ulteriore selezione di dipinti e disegni dello stesso Maccari compresi nel medesimo periodo storico…

                                     Ecco il link per scoprire nei dettagli offerte speciali e prezzi: 

                                     http://www.stradavinisaporifc.it/news.asp?id=684

        Sul sito web della Strada dei Vini e dei sapori, è scaricabile anche la Carta dei Prezzi 2013 di tutti i servizi degli associati

IMG_1584 Portico - Copia IMG_3810 2004_0123Image0010 P101002 IMG_1259due download Novecento Selvaggio

Commenta con Facebook
Roy Berardi

Roy Berardi

Romagnolo originario di Forlimpopoli, residente a Fratta Terme, da giovanissimo all'ufficio stampa e sindacalista della Cgil in Forlì e in Cesena. Dalla fine anni ’80, giornalista di turismi emergenti (agriturismo,turismo rurale, turismo all’aria aperta ed il “plein air “) sui quali ha prodotto per riviste nazionali del settore oltre 150 reportage ed inchieste soprattutto su territori della cosiddetta “Italia Minore”. Quindi project manager di progetti per l'aggiornamento professionale di imprenditori del turismo. Da una decina d’anni si occupa - con la libera professione – dei temi all’incontro virtuoso tra innovazione turistica, agricoltura di qualità e cultura dei territori. Ha contribuito alla nascita ed al consolidamento della Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli di Forlì-Cesena; ha collaborato ai progetti per la nascita di Casa Artusi in Forlimpopoli, e lavora per farne "magnete attrattore" della nuova destinazione turistica della Romagna interna. 

Lascia un Commento...