Villa Rotta in festa: 3.000 euro donati agli Amici dell’Hospice

L’11° edizione dell’evento Villarottainfesta, svoltosi il 17 giugno e promosso dai volontari del locale Circolo ARCI, ha registrato un’affluenza record di presenze: ben 170 partecipanti sono intervenuti alla cena della solidarietà, il cui ricavato è stato donato all’associazione Amici dell’Hospice, che da oltre 15 anni sostiene le attività degli Hospice di Forlimpopoli e Dovadola. La manifestazione, che è stata allietata dalla musica dell’artista Franco Dolcevita, di fatto è il frutto del coinvolgimento dell’intero territorio, anche con il fondamentale contributo di diverse aziende locali, grazie alle quali si è raggiunta la cifra di 3.000 euro, consegnata nel corso della serata a Marco Maltoni, direttore dell’Unità Cure Palliative dell’AUSL Romagna (sede di Forlì) oltre che responsabile scientifico degli Amici dell’Hospice.

“E’ importante ricordare – afferma Marco Maltoni – che nelle 11 edizioni dell’evento, sono stati raccolti ben 25.000 euro, tutti donati alla nostra associazione, un risultato straordinario, che testimonia la vitalità e la generosità della comunità di Villa Rotta, a cui esprimiamo di cuore tutto il nostro ringraziamento per la costanza e la vicinanza dimostrata in tutti questi anni, nel sostegno ai progetti di cure palliative rivolti alle persone ospiti degli Hospice”.

All’evento hanno partecipato, fra gli altri, anche il sindaco di Forlì Davide Drei, l’on. Marco Di Marco, il consigliere regionale Paolo Zoffoli.

L’impegno di Villa Rotta per gli Hospice continua e si sostanzierà anche con un altro evento previsto a breve; nel corso della Festa Artusiana, precisamente il 1 luglio, i volontari del Circolo ARCI organizzeranno una “Serata Cappelletti” in piazza a Forlimpopoli, il cui ricavato sarà, anch’esso, destinato all’associazione Amici dell’Hospice.

 

Commenta con Facebook
Gigi Mattarelli

Gigi Mattarelli

Gigi Mattarelli è legale rappresentante dell'agenzia di pubblicità Grafikamente, oltre che giornalista pubblicista da oltre 20 anni, con una predilezione spiccata per la comunicazione sociale. E' direttore responsabile della neonata rivista "Percorsi Solidali" edita dalla stessa Grafikamente. Sposato con tre figli, nel tempo libero si occupa di volontariato all'interno del Lions Club e, quanto il tempo glielo permette, dà sfogo alle sue grandi passioni, ovvero la bicicletta, il tifo per l'Inter e la venerazione per un gruppo musicale "cult" italiano, i Nomadi. E' autore dei volumi "C'era un volta un re bisre, bisconte, binè..." che ricorda la figura di don Amedeo Pasini e "Forlì&dintorni su due ruote" (ovvero 20 percorsi in biciletta alla scoperta della Romagna). 

Lascia un Commento...